sito ufficiale della 88a Adunata Nazionale Alpini

L'Aquila 15-16-17 maggio

Home / Rassegna stampa / L’Aquila, l’attesa della grande sfilata finale: gli auguri di Mattarella

 

fonte: ilCentro.it

Il presidente della Repubblica dedica un messaggio all’Adunata. Migliaia di persone hanno assistito alla cerimonia dell’alza bandiera a piazza D’Armi e all’omaggio alla bandiera del nono reggimento. Rituali che hanno preceduto una festa inedita e inattesa. Circa 300mila persone in città fino a domenica. Spettacolare l’arrivo dei paracadutisti allo stadio Fattori. Gremita la basilica di San Bernardino per la messa. Partecipa al nostro racconto multimediale con l’hashtag #AlpiniAdunata2015

L’AQUILA. All’auditorium Renzo Piano c’è stato l’incontro tra  il sindaco, le autorità e i vertici dell’Associazione, durante il quale è stato letto il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha dedicato un messaggo all’88esima edizione dell’evento. 

Il secondo giorno di Adunata è stato aperto dall’incontro con gli alpini all’estero, avvenuto nel teatro Ridotto de L’Aquila. Il presidente dell’Ana Sebastiano Favero ha salutato le rappresentanze degli alpini che vivono all’estero, molti dei quali emigrati tanti anni fa anche dall’Abruzzo. Ricordiamo che l’Ana conta 30 Sezioni in cinque continenti. All’incontro hanno partecipato, tra gli altri, il presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio,  il comandante delle Truppe Alpine gen. D. Federico Bonato, il responsabile delle Sezioni all’estero dell’Associazione Ferruccio Minelli.

Presenti in platea anche la medaglia d’oro al Valor Civile Francesco Giannini e quella al Valor Militare Andrea Adorno e i rappresentanti di Francia, Germania, Spagna e Slovenia della Federazione Internazionale dei Soldati di Montagna, della quale l’Ana fa parte.

Un saluto agli alpini è stato portato dai marinai e dal capitano di fregata Marcello Grivelli comandante della “Nave Alpino”, realizzata nei cantieri di Riva Trigoso (Genova) e varata pochi mesi fa.

 
Share this page
 

Seguici sui Social Network